Protezione del Pianeta

Leonardo investe in innovazione e ricerca, elementi centrali del suo business, per sviluppare tecnologie sempre più avanzate e per contribuire al benessere delle persone e del pianeta nel lungo periodo, in particolare per proteggere l’ambiente e mitigare gli effetti del cambiamento climatico.

L’impegno di Leonardo a protezione del Pianeta si articola lungo tre principali aree di intervento: la lotta all’emergenza climatica - attraverso la decarbonizzazione, l’implementazione di soluzioni, tra cui quelle per il monitoraggio terrestre o per una gestione più efficiente delle città, la promozione di modelli e azioni di economia circolare.

Per accelerare lo sviluppo tecnologico Leonardo si è dotata di infrastrutture capaci di moltiplicare gli impatti di sostenibilità, quali i Leonardo Labs e il supercomputer davinci-1, e  sta investendo sul digital twin – la copia digitale di un prodotto o di un sistema che ne modellizza il comportamento nel tempo – che offre nuove opportunità applicative non solo per il settore dell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza, ma per la società e il pianeta nel suo complesso, in ambiti come monitoraggio globale, sanità, smart cities, logistica multimodale.

guida le piattaforme per lo sviluppo di una nuova generazione di convertiplani e aeromobili regionali più efficienti ed ecologici

è partner nelle piattaforme per lo sviluppo di infrastrutture comuni di Air Traffic Management (ATM), finalizzate all’ottimizzazione del traffico aereo

partecipa ai principali programmi di osservazione satellitare della Terra per il monitoraggio dell’ambiente, la gestione delle emergenze umanitarie, dei cambiamenti climatici e della sicurezza civile

L’impegno di Leonardo per la protezione del pianeta si esprime attraverso il monitoraggio ambientale dei propri siti produttivi,  l’efficientamento nell’uso delle risorse e le iniziative interne, anche di formazione, rivolte ai propri dipendenti.

Il Gruppo infine sta promuovendo specifiche azioni e implementando programmi di riduzione dell’uso della plastica e della carta.

76%

76%

dei dipendenti in siti certificati ISO 14001

35%

35%

dei consumi energetici da fonti rinnovabili

>16.800 MWh

>16.800 MWh

annui di energia elettrica risparmiata grazie a oltre 12.000 LED installati dal 2014

>14.500

>14.500

ore di formazione in materia ambientale



DATI 2020

Tali impegni sono ulteriormente rafforzati attraverso la Politica Integrata su Ambiente, Salute e Sicurezza e la Politica sulla Gestione Energetica che esprimono i principali obiettivi dell’Azienda per la salvaguardia dell’ambiente e del pianeta:

Diminuire le emissioni di gas a effetto serra e perseguire un utilizzo sostenibile delle risorse energetiche e naturali, per ridurre l’impatto dei siti produttivi e degli uffici

Prevenire inquinamento e sprechi, minimizzando la produzione dei rifiuti e favorendo il riciclo o il riutilizzo

Valutare i rischi ambientali connessi alle attività, attraverso gli standard di gestione adottati

Diffondere e promuovere la sostenibilità ambientale, con iniziative di sensibilizzazione, informazione e formazione

In linea con tale Politica, Leonardo:

  • valuta gli aspetti ambientali sin dalla fase di sviluppo di nuovi prodotti e servizi e utilizza materiali e soluzioni tecnologiche per ridurre le emissioni di gas a effetto serra, per limitare l’impiego di sostanze nocive ed efficientare l’utilizzo di materiali favorendone il riciclo o il riutilizzo.
  • promuove una mobilità e una logistica green, prevedendo torrette di ricarica elettriche nei propri stabilimenti, prediligendo auto ibride/elettriche nella flotta aziendale e favorendo l’utilizzo di mezzi di trasporto più sostenibili
  • verifica gli aspetti ambientali e gli eventuali rischi attraverso specifiche due diligence in occasione di operazioni straordinarie e/o acquisizioni
  • applica le più avanzate tecnologie e norme in materia di salute, sicurezza e igiene, garantendo la conformità dei luoghi di lavoro ai più elevati standard, e promuove comportamenti responsabili tra tutti i dipendenti
  • valuta i fornitori anche in termini di sostenibilità ambientale e sociale per assicurare il rispetto dei principi e degli impegni contenuti nella Politica integrata su Ambiente, Salute e Sicurezza nella catena di fornitura

DATI 2020

Principali indicatori
48% 5.493 Gas Naturale 46% Energia elettrica acquistata 4% Altre fonti 2% Energia elettrica autoprodotta CONSUMI ENERGETICI PER FONTE NEL 2020 INTENSITÀ CONSUMI ENERGETICI (MJ/euro) EMISSIONE DI CO₂e NEL 2020 44% Scopo I 31% Scopo II 25% Scopo III 816.094 t 76% Rifiuti non pericolosi 24% Rifiuti pericolosi 34.474 t 55% Pozzo 4% Acque meteoriche 5.287 migliaia m³ 41% Acquedotto 0,45 0,42 0,41 2018 2019 2020 28,74 29,28 31,52 2018 2019 2020 0,48 0,43 0,39 2018 2019 2020 INTENSITÀ EMISSIONI CO₂e (g CO₂/€) PRELIEVI IDRICI PER FONTE NEL 2020 INTENSITÀ PRELIEVI IDRICI (l/euro) RIFIUTI PRODOTTI NEL 2020 INTENSITÀ RIFIUTI PRODOTTI (g/euro) 2,79 2018 2019 2020 2,77 2,79 2,57
Love Planet Earth: tecnologie dallo Spazio

Le soluzioni sviluppate da Leonardo per il monitoraggio e l’osservazione del Pianeta sono un asset strategico per il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda ONU 2030. 

Il calendario “Love Planet Earth” di Telespazio ed e-GEOS, in collaborazione con il National Geographic Italia, racconta attraverso le immagini i grandi temi posti dagli SDGs, come la desertificazione, la carenza d'acqua o l'inquinamento provocato dall'uso della plastica. Gli scatti sono accompagnati da interviste ad esperti di e-GEOS che riflettono sul ruolo delle nuove soluzioni e tecnologie che vengono dallo spazio.

I dati satellitari sono infatti informazioni preziose, utilizzabili in diversi ambiti di intervento: dal monitoraggio dell’ambiente e delle risorse naturali, alla tutela patrimonio storico artistico, dalle infrastrutture all’agricoltura di precisione.