Love Planet Earth 2021, il calendario di Telespazio ed e-GEOS in collaborazione con National Geographic Italia

27 gennaio 2021

I grandi temi posti dagli obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals, SDG) dell’Agenda 2030 dell’ONU, come la desertificazione, la carenza d’acqua, l’inquinamento provocato dall’uso della plastica, raccontati attraverso la bellezza delle immagini satellitari e la forza delle fotografie d’autore. È tornato anche nel 2021 Love Planet Earth, il calendario fotografico di Telespazio ed e-GEOS che per la sua tredicesima edizione ha visto la collaborazione di National Geographic Italia.

Il calendario, recentemente presentato dalle due aziende del gruppo Leonardo, segna anche la prima delle iniziative dedicate alle celebrazioni dei Sessanta anni di attività di Telespazio, società fondata ai primordi dell’era spaziale, nel 1961. Nei prossimi dodici mesi l’azienda racconterà il suo passato, intrecciato a doppio filo con la storia spaziale italiana, europea e mondiale, ma soprattutto la sua idea di futuro, focalizzata sul progresso sostenibile e sulla costante spinta all’innovazione.

Per quest’anno, non a caso, il calendario Love Planet Earth si snoda intorno al tema “Sostenibilità e sviluppo: necessità conciliabili per il futuro del Pianeta” e propone una riflessione sui grandi obiettivi posti dall’Agenda 2030 dell’ONU. Temi quali il rispetto della biodiversità, la mobilità sostenibile e la necessità di città più verdi sono raccontati mese dopo mese attraverso una coppia di immagini: una satellitare realizzata da e-GEOS e una d’autore di National Geographic Italia.

Dalla Germania al Perù, passando per l’Italia e fino alle Maldive, gli scatti di e-GEOS propongono un vero e proprio viaggio intorno al globo, in grado di raccontare la sfida quotidiana di popoli e culture nel tentativo non sempre agevole di conciliare sostenibilità e sviluppo. Le immagini elaborate da e-GEOS sono state catturate dagli occhi radar dei satelliti italiani COSMO-SkyMed di prima e seconda generazione oltre che dalle costellazioni dei principali operatori internazionali di osservazione della Terra.

Il calendario Love Planet Earth si inserisce all’interno del più ampio impegno di Telespazio, di e-GEOS e di Leonardo verso i temi della sostenibilità ambientale e della responsabilità sociale. Le immagini del calendario mettono in evidenza gli effetti negativi dell'espansione globale e i relativi impatti sul Pianeta, ma nello stesso tempo sottolineano il ruolo positivo e fondamentale che il settore spaziale può avere nel contribuire agli obiettivi di sviluppo sostenibile.

Calendario Love Planet Earth 2021

 

 

Breu, Peru. Cosmo-SkyMed Image © ASI (2020). Processed and distributed by e-GEOS

Altre notizie e storie

17.12.2021
La tecnologia satellitare per monitorare e contrastare i fenomeni climatici nelle città: le isole di calore

Prosegue nel mese di dicembre il viaggio nella sostenibilità attraverso le immagini del calendario 2021 di Telespazio ed e-GEOS “Love Planet Earth” con il contributo degli scatti d’autore di National Geographic. Al centro di questa tappa è il ruolo dei satelliti nel monitoraggio e nel contrasto dei fenomeni climatici estremi che si registrano nelle città. 

30.11.2021
Innalzamento del livello del mare ed erosione delle coste: monitorare con i satelliti gli effetti del cambiamento climatico

Tecnologie satellitari al servizio dell’uomo e del Pianeta, raccontate attraverso le immagini del calendario 2021 di Telespazio ed e-GEOS “Love Planet Earth” realizzato in collaborazione con National Geographic Italia. Nella tappa di novembre scopriamo il ruolo che i satelliti possono avere, in particolare, nel monitoraggio e nell’analisi di fenomeni quali l’innalzamento del livello del mare e l’erosione delle coste. 

28.10.2021
Monitorare lo stato dei ghiacci dallo Spazio per mitigare gli effetti del cambiamento climatico

La tappa di ottobre del calendario 2021 di Telespazio ed e-GEOS “Love Planet Earth” ci porta sulle isole Svalbard, nell’Oceano Artico, attraverso gli scatti satellitari e le foto d’autore di National Geographic, per comprendere il ruolo fondamentale dei satelliti nella tutela dell’ambiente artico e del delicato equilibrio su cui si regge. 

17.12.2021
La tecnologia satellitare per monitorare e contrastare i fenomeni climatici nelle città: le isole di calore

Prosegue nel mese di dicembre il viaggio nella sostenibilità attraverso le immagini del calendario 2021 di Telespazio ed e-GEOS “Love Planet Earth” con il contributo degli scatti d’autore di National Geographic. Al centro di questa tappa è il ruolo dei satelliti nel monitoraggio e nel contrasto dei fenomeni climatici estremi che si registrano nelle città. 

30.11.2021
Innalzamento del livello del mare ed erosione delle coste: monitorare con i satelliti gli effetti del cambiamento climatico

Tecnologie satellitari al servizio dell’uomo e del Pianeta, raccontate attraverso le immagini del calendario 2021 di Telespazio ed e-GEOS “Love Planet Earth” realizzato in collaborazione con National Geographic Italia. Nella tappa di novembre scopriamo il ruolo che i satelliti possono avere, in particolare, nel monitoraggio e nell’analisi di fenomeni quali l’innalzamento del livello del mare e l’erosione delle coste. 

28.10.2021
Monitorare lo stato dei ghiacci dallo Spazio per mitigare gli effetti del cambiamento climatico

La tappa di ottobre del calendario 2021 di Telespazio ed e-GEOS “Love Planet Earth” ci porta sulle isole Svalbard, nell’Oceano Artico, attraverso gli scatti satellitari e le foto d’autore di National Geographic, per comprendere il ruolo fondamentale dei satelliti nella tutela dell’ambiente artico e del delicato equilibrio su cui si regge.