La sostenibilità in azione attraverso gli obiettivi del Piano di Sostenibilità

La sostenibilità per Leonardo è la capacità di avere una visione di lungo periodo, tenendo conto degli impatti delle proprie attività su tutta la catena del valore: è il presupposto necessario per un progresso duraturo per le persone e il pianeta, in accordo con gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda ONU 2030 (SDG).

Il Piano di Sostenibilità, in linea con il Be Tomorrow - Leonardo 2030, traduce tale visione in iniziative e progetti orientati al raggiungimento degli SDG per generare valore condiviso e misurabile nel lungo termine, facendo leva sulla nostra capacità di innovazione tecnologica e digitale: dalla decarbonizzazione all’economia circolare, dalla conduzione responsabile del business allo sviluppo di una catena di fornitura sostenibile, dalle soluzioni per la gestione delle emergenze alla mobilità e la sicurezza delle persone e del pianeta, fino alla promozione della cittadinanza scientifica e di un impegno sociale orientato a valorizzare diversità e inclusione.

L'efficacia del Piano è rafforzata dagli Obiettivi di sostenibilità che Leonardo si è impegnato a raggiungere nel breve, medio e lungo periodo.

Trasparenza e integrità alla base del business responsabile

Trasparenza e integrità alla base del business responsabile

Integrità e rispetto delle regole sono i principi che guidano le relazioni di Leonardo con tutti gli stakeholder. Sono alla base del modello di business responsabile fondato sul principio della trasparenza che il Gruppo ha rafforzato nel tempo, attraverso un sistema di regole, codici e processi di controllo. Un sistema integrato che mira a prevenire, individuare e rispondere ai potenziali rischi nella gestione del business, dall’anticorruzione ai diritti umani.

Innovazione, tecnologia e digitalizzazione per un futuro sostenibile

Innovazione, tecnologia e digitalizzazione per un futuro sostenibile

L’innovazione, elemento centrale del business di Leonardo, gioca un ruolo chiave nel contribuire al benessere delle persone e del Pianeta nel lungo periodo. Guidare il progresso tecnologico è al centro del progetto di sostenibilità di Leonardo per la società, investendo su tecnologie disruptive e indirizzando lo sviluppo tecnologico verso il raggiungimento degli SDG. Per questo, la digitalizzazione è uno degli elementi fondanti del Piano di Sostenibilità, trasversale a tutte le aree.

Decarbonizzazione ed economia circolare elementi chiave della strategia

Decarbonizzazione ed economia circolare elementi chiave della strategia

Lo sviluppo tecnologico e la digitalizzazione come driver principali per ridurre gli impatti delle operation e sviluppare nuovi prodotti e servizi rappresentano la strategia di Leonardo per accelerare il percorso di decarbonizzazione e ridurre gli impatti ambientali all’interno del Gruppo e della sua filiera. Rafforzata dalla partecipazione a programmi di ricerca a livello europeo, come Clean Sky 2, il futuro CLEAN AVIATION, SESAR 2020, e dalla collaborazione con fornitori, partner e istituzioni.

Un approccio collaborativo è anche alla base del modello di economia circolare che Leonardo sta sviluppando, un modello da estendere a tutta la catena del valore.  Riciclare e riutilizzare, condividere e dematerializzare, estendere la vita utile e ottimizzare i processi: questi i punti cardine del modello su cui re impostare i processi nei diversi ambiti operativi, dalla produzione alla logistica, fino ai servizi.

Leonardo acceleratore di una catena di fornitura sostenibile

Leonardo acceleratore di una catena di fornitura sostenibile

Puntare sulle eccellenze della filiera per dare vita a un ecosistema più innovativo, integrato e resiliente, è un fattore di competitività cruciale per Leonardo. Attenzione specifica è dedicata alle PMI, che sono una caratteristica del tessuto industriale e che fanno parte degli oltre 11.000 fornitori dell’azienda, a cui Leonardo dedica iniziative focalizzate sulla trasformazione digitale, sicurezza cyber e responsabilità sociale e ambientale, generando un impatto significativo in termini industriali, occupazionali e di valore complessivo lungo tutta la filiera.

Leonardo per una competitività inclusiva attraverso la promozione della “cittadinanza scientifica” condivisa e delle diversità

Leonardo per una competitività inclusiva attraverso la promozione della “cittadinanza scientifica” condivisa e delle diversità

La diffusione della “cittadinanza scientifica” - la condivisione di conoscenza, competenze tecnologiche e innovazione con le comunità in cui Leonardo opera - e l’impegno per una cultura scientifica inclusiva sono elementi centrali della strategia di Leonardo, fortemente legati al ruolo di azienda leader di innovazione.

Il Gruppo sostiene la promozione delle discipline STEM (Science Technologies Engineering and Mathematics) a partire dalle scuole, favorendo l’accesso ai relativi percorsi professionali - con particolare attenzione all’inclusione delle ragazze -, attraverso interventi di formazione, di orientamento e di supporto al sistema educativo, universitario e al mondo della ricerca. Inclusione e competenze.

Proteggere il Pianeta e le persone: il ruolo dello Spazio

Proteggere il Pianeta e le persone: il ruolo dello Spazio

Lo Spazio è un dominio strategico per lo sviluppo sostenibile del Pianeta e per la sicurezza dei cittadini: le infrastrutture e le tecnologie spaziali sono un fattore abilitante per il raggiungimento degli SDG. Leonardo, attraverso le società controllate, è leader all’interno dei programmi internazionali per la realizzazione di satelliti (Thales Alenia Space), di sensori ed equipaggiamenti, e per l’acquisizione di dati e lo sviluppo di servizi e applicazioni collegati (Telespazio ed e-GEOS). Combinare le informazioni provenienti da fonti eterogenee (satelliti, sensori) con tecnologie quali Intelligenza Artificiale (AI)e sistemi HPC (High Performance Computing), permette di sviluppare servizi e soluzioni che contribuiscono concretamente a migliorare le condizioni del Pianeta e la vita dei cittadini: dal monitoraggio delle infrastrutture, del patrimonio storico artistico e di quello ambientale, allo sviluppo dell’agricoltura di precisione per la food security e la lotta al cambiamento climatico, fino alla prevenzione e all’intervento in situazioni di emergenza e di calamità.

SDG e impegni

Leonardo intende agire su questi elementi prioritari per generare un impatto significativo soprattutto sul raggiungimento di sei SDG core. Questo attraverso l’impegno di Leonardo verso lo sviluppo delle competenze (SDG 4), la creazione di lavoro qualificato e la crescita dei partner (SDG 8), il supporto all’innovazione e la trasformazione digitale (SDG 9), lo sviluppo di soluzioni per la sicurezza di persone, infrastrutture e territori (SDG 11) e il contrasto al cambiamento climatico (SDG 13), integrando nella attività di impresa di Leonardo modelli di produzione sostenibili (SDG 12).

Il Piano punta a massimizzare gli impatti delle sue azioni, individuando poi una serie di ulteriori SDG su cui Leonardo può incidere, come la riduzione degli sprechi alimentari (SDG 2), lo sviluppo di soluzioni per contrastare l’emergenza sanitaria (SDG 3), la promozione di una cultura che rafforzi la parità di genere (SDG5, la mitigazione degli impatti ambientali nei mari e a sostegno della biodiversità (SDG 13,14) e il rafforzamento continuo del modello di  business responsabile e dei diritti umani (SDG 16) all’interno dell’azienda e della sua filiera.