focus

Ecco come si coltiva la passione per la tecnologia: la storia di Martina Esposito, studentessa ITS

Nello stabilimento Leonardo Fusaro, polo tecnologico dove si realizzano radar terrestri, navali, sistemi di gestione del traffico aereo (Air Traffic Control) e di microelettronica, incontriamo Martina, in azienda da cinque mesi, che lavora al montaggio di componenti elettronici.

Diploma Istituto Tecnico Industriale

Diploma Istituto Tecnico Industriale

Nel gruppo dal 2022

Nel gruppo dal 2022

Elettronica

Elettronica

Bacoli (Na)

Bacoli (Na)

Martina Esposito ha 21 anni, è stata assunta nel 2022 con un gruppo di circa 30 neodiplomati provenienti dall’area a nord di Napoli. La sua scuola superiore, l’Istituto Tecnico Industriale "Eugenio Barsanti" di Pomigliano d’Arco, fa parte della Fondazione ITS Manifattura Meccanica MA.ME - Nuove tecnologie per il made in Italy, promossa da Leonardo per diffondere la cultura industriale e scientifica attraverso la formazione e l’orientamento dei giovani verso le professioni tecniche.

Oggi Martina, nel sito Leonardo Fusaro di Bacoli (NA), svolge un lavoro minuzioso, delicato, che richiede particolare manualità e molta precisione, due doti che maggiormente la contraddistinguono. “In azienda, – ci racconta Martina - mi occupo del montaggio di piccole parti che poi andranno a formare il radar, tramite un montaggio di circuiti di componenti elettronici oppure anche di parti meccaniche attraverso l'utilizzo di viterie oppure colle”. Tra le varie lavorazioni a cui ha partecipato, Martina dà particolare importanza “al montaggio tramite tecnica SMT (Surface Mount Technology), e cioè saldature di piccoli componenti elettronici, oppure anche alle lavorazioni con microonde in cui ci vuole una particolare attenzione per non avere poi delle riparazioni in fase di collaudo.”

Dopo gli anni di studio e formazione “la sfida più grande è stata quella di superare l'emozione quando sono entrata a far parte di Leonardo, un'azienda così grande, uno dei primi operatori mondiali nel settore aerospaziale e sicurezza, per me la prima esperienza lavorativa”. Il percorso che ha portato Martina sino al suo ingresso in azienda è la dimostrazione di quanto sia fondamentale mettersi alla prova sempre, in qualsiasi disciplina per la quale ci si è preparati. Leonardo “mi ha aiutato a valorizzare quelle che sono le mie competenze, ampliando comunque il mio bagaglio culturale. E, inoltre, dà ottime possibilità di crescita.”